with Ezio Di Genesio Pagliuca, vice-major of Fiumicino, soon after the unveiling

ITALIANO

Relazioni. Baci Sospesi è una ricerca su questo. Non è un “omaggio ai baci”, fosse così semplice.
Si parla di rapporto uomo-donna: una dialettica a volte feroce, in cui ci si gioca la pelle, l’identità, una danza su un filo sottilissimo e invisibile. Ho chiesto a uomini e donne di raccontarmi i loro momenti trasformativi, le sfide, il coraggio. Ne sono uscite immagini multidimensionali, a volte sconvolgenti. Ascolto e riascolto, e ogni volta le voci mi entrano dentro diverse, arano, seminano, mandano in crisi. E sono lacrime forti.
Mettete in pausa la testa e datevi il tempo di ascoltare, di sentire.

Il progetto (che comprende sculture e confidenze in audio) è appena iniziato, seguiranno nuovi racconti e nuove installazioni lungo tutto il Mediterraneo e oltre.
Per partecipare al progetto scrivete a: bacisospesi chiocciola sbrocca.com

foto, video e aggiornamenti sulla pagina FB di Baci Sospesi

ENGLISH

for a general description of the project click here

Relationships. Baci Sospesi is all about that. It’s not a bed of roses, it can be struggle, challenge, a bloody battle where you put all of yourself into, it can be tango for some incredible deep deep moments. We all  seek for that profound moment of abandonment.
I asked men and women of various origins and ages to tell me their experience of decisive moments in their life, clicks, regrets, courage… transformation. Tears, memories, chills. I am still shaking.
Take your time to listen, to feel, to give your head up.

The project is ongoing, more sculptures and more chats will follow, all around Mediterranean sea and beyond.
If you want to take part in the project, please write to: bacisospesi at sbrocca dot com

photos, videos etc on Baci Sospesi FB page

Il primo dei Baci Sospesi. Davanti ad una tazza di tè,
il mio interlocutore mi ha fatto entrare. Ancora lo ringrazio.

Musica senza licenza di KevinMacLeod.
Voce introduttiva e finale di Francesco Troccoli

Intervista realizzata via skype a luglio 2020.
Certe volte i silenzi bastano.
L’immagine è tratta da “Another place” una installazione dello scultore britannico Antony Gormley. Image © Antony Gormley

Ringrazio KevinMacLeod per la musica e Francesco Troccoli per le intro.

Intervista realizzata via skype a luglio 2020.

Terapia, separazione, scoperta di sé, rapporto, e di nuovo scoperta di sé.

Ringrazio KevinMacLeod per la musica Francesco per la voce di intro.
Immagine da web, fonte sconosciuta.

Questa chiacchierata, avvenuta a inizio luglio 2020 in un affollato bar fronte-mare, esplora la dimensione interna del tempo nell’incontro. E nel non incontro.

Come sempre ringrazio KevinMacLeod per la musica e Francesco per la voce.
Immagine da web, fonte sconosciuta.

Seduti a un tavolino in pieno giorno come se il mondo intorno fosse improvvisamente evaporato, parole e silenzi di un giovane uomo. Splendido.

Ringrazio KevinMacLeod per la musica e Francesco per la voce.
Immagine altrettanto splendida donatami dall’autore.

“Il fatto che un amore finisca bisogna metterlo in conto.”
Una chiacchierata sottopelle, senza pelle,
a pelle. Davanti a un caffè vista mare, col mare dentro.
Agosto 2020.Senza tempo.

Grazie ancora una volta a Kevin McLeod per la musica a Francesco per la voce e a Vincent di esistere.

Una gran bella chiacchierata, fatta a inizio agosto 2020.
Si scioglie la voce, si viaggia alla scoperta della propria imperfezione, punto di partenza per una strada ancora da tracciare. Nota per nota.
Grazie Incompetech, grazie Francesco, e grazie web per la foto.

Una passeggiata nel tempo a piedi nudi per sentire ogni sasso e ogni conchiglia. Anche le più taglienti.Grazie Incompetech per la musica. Grazie come sempre a Francesco Troccoli per lo speakeraggio. Foto presa dal web, non conosco l’autore.

Lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare. Ci vuole coraggio. Lui dice che tutti nasciamo col coraggio, poi però tanti se lo perdono. Sono d’accordo. Per fortuna si può ritrovare.
Grazie a Moby (courtesy of https://mobygratis.com) per il suo brano She’s asleep. Al Pigneto per il casino di fondo. A Fabio per l’immagine. A Francesco per la voce.
Al mare.

A skype chat had in July 2020.
We learn that freedom can be knowing yourself, listen to your body, overcome your limits.
Thanks to Incompetech for the free music, to Francesco for the intro, and to Nathan Sawaya for the image.

La luz, el paso, la busqueda de uno mismo,
la belleza de una voz limpia.

Gracias a Moby y a Incompetech por la musica, a Francesco por lo speaker, a la noche de Roma por los colores de fondo.
Foto de Katerina Bodrunova

Pieno agosto 2020. Artista, uomo, giovane,  denso quanto una stella.
Occhi liberi, che sanno vedere.
Ho sentito.

Grazie a: Francesco per la voce, Ann Annie per la musica, Silvia per il mare ventoso, Aleks Klepnev per l’immagine.

Lunga chiacchierata con lacrime e schiena dritta. Estratto di un mare in continua evoluzione. La fluidità solida di una bella donna.
Ringrazio il web per la musica copyleft e Francesco per lo speakeraggio.

La timidezza non offusca la certezza di sé, la sostanza. Il coraggio.
Agosto 2020, via skype, una piccola chiacchierata gigante.
Grazie al mare (registrazione di A.B.), a Francesco per la voce di intro e chiusura, ad Andrea Serio (che apprezzo molto) per l’immagine.

Come onde sulla riva, i silenzi, i respiri e le note lunghe del pensiero nascosto raccontano una vita.
Conversazione registrata via skype a fine luglio 2020.
Grazie a Vyen per la musica, a Francesco per gli intro, a Federico Infante per l’immagine.

Scoprire qualcosa di nuovo di sé, infrangersi, ricominciare da zero.
Ecco il sunto di una chiacchierata al tramonto, a fine luglio 2020.

Grazie Francesco per le intro, Ann Annie per la musica, Anne Berry per l’immagine.

Una meravigliosa serata a Testaccio, un viaggio nel tempo e nello spazio, un amore che si capisce 20 anni dopo.
Grazie a Andrew Langdon per la musica (come sempre free), grazie Francesco per lo speakeraggio. A Giovanni.
Immagine presa da “Marianne e Leonard, parole d’amore”.

Sorriso di luce, mi racconta la sua vita dal punto di vista di chi non smette di sorprendersi. Un giorno alla volta.
Grazie come sempre a chi dona la musica free (John Bartmann in questo caso), grazie a Francesco per la voce, alla bravissima Mara Cozzolino per l’immagine.

Many things left unsaid so that many others can easily be heard.
A Skype chat had in August 2020…
Thanks to Francesco as usual for his voice, thanks to Incompetech for the music, and to Antonio Mora for the image.

Un hombre que espera y paginas aun no escritas.
Gracias Francesco por su voz, gracias Incompetech por la musica, gracias Chris Burkard por la imagen.